Archivi tag: volontariato

PALASCìA | l’informazione migrante

Era il 1° marzo 2010…sono passati una decina di giorni dall’uscita della prima rivista interculturale salentina 

“Palascìa_l’informazione migrante”. 

Niente è casuale. Palascìa ha giocato sulla ricorrenza del numero ordinale “prima/o”, così, il quadrimestrale d’intercultura è stato presentato e distrubuito a Lecce proprio in occasione della prima giornata internazionale dello sciopero dei migranti. Il progetto editoriale, ideato e realizzato da Métissage Società Cooperativa Sociale  vincitrice del Bando Principi Attivi 2008 della Regione Puglia, si propone di offrire spunti e nuovi stimoli connotando così il Salento come autentico luogo di accoglienza e di scambi.

Palascìa è il faro di capo d’Otranto, simbolo del Salento, punto più a est d’Italia, primo bagliore segno di terra promessa dell’immigrazione salentina: indiscutibilmente simbolo delle mille convivenze della nostra Regione. La rivista “Palascìa_l’informazione migrante” si propone di dar voce alle comunità di stranieri presenti sul territorio, di offrire spunti di riflessione e possibilità di scambio culturale tra i nativi e i migranti. La rivista, inoltre, dedicherà ampio spazio ad articoli in lingua straniera per contribuire non ad un generico quanto improbabile incontro, ma, ad un impegnativo dialogo tra individui portatori di culture all’interno di contesti sociali e politici concreti.

Palascìa vuole essere, quindi, uno strumento d’informazione, approfondimento e riflessione per affrontare i processi di métissage -mescolanza, scambio, contaminazione- che si formano spontanei nelle interazioni sociali.
 
 Ogni numero della rivista tratterà tematiche utili al confronto e alla crescita per l’intera comunità. Inoltre, i dossier, allegati approfondiranno problemi attuali. Ci sarà poi una sezione dedicata alle informazioni: dai numeri utili agli orari di ricevimento dei principali uffici, oltre ai bandi istituzionali che mirano ad incentivare l’attivismo. Spazio anche all’arte e alla cultura con le rubriche e con il wall che, nasce staccabile per diventare parte dei luoghi in cui viviamo.
Il primo numero, dal titolo “Siete voi il nostro futuro”, propone un viaggio nella Puglia migliore delle politiche giovanili regionali, fornendo una carrellata sui progetti vincitori del bando Principi attivi; e poi un dossier sul lavoro che affronta e smantella una questione molto abusata e basata su un luogo comune falso e discriminatorio secondo cui “Gli immigrati ci rubano il lavoro?”.  All’interno anche un bando di concorso per riscoprire il gusto della narrazione per bambini “Il mondo racconta”, uno spazio dedicato al terzo settore salentino e alle realtà associative dei migranti, le news della cooperativa Mètissage, tante storie da conoscere e i preziosi contributi di Tonio Dell’Olio e Mauro Biani.
Palascìa_l’informazione migrante è in distribuzione gratuita nei punti in vista della città oppure può essere richiesta inviando una mail alla Mediatrice Interculturale Rosa Leo Imperiale rosisalentu@yahoo.com 
Prenota anche tu la tua copia!
Annunci

Corsi e master inerenti alla Cooperazione Internazionale

Numerosi i Master e i corsi che offrono percorsi di approfondimento di tematiche connesse alla cooperazione internazionale. Il sito Balcani Cooperazione ne segnala alcuni, in scadenza da ottobre 2009.

Master in ‘Diritti umani e intervento umanitario’

Università di Bologna 
Scadenza 23 ottobre 2009 
Si veda il sito

Master II livello in ‘Politiche Sociali e Direzione Strategica per lo Sviluppo Sostenibile del Territorio’
Università di Bologna – Dipartimento di Sociologia 
In collaborazione con l’Organizzazione non governativa CESTAS – Centro di Educazione Sanitaria e Tecnologie Appropiate Sanitarie 
Scadenza 30 ottobre 2009 
Si veda il sito

Master II livello in ‘Cooperazione e progettazione per lo sviluppo’
Università La Sapienza, Roma 
CIRPS – Centro Interuniversitario di Ricerca per lo Sviluppo Sostenibile 
Scadenza 30 ottobre 2009 
Si veda il sito

Master in ‘Comunicazione e Giornalismo Internazionale’
ISCaPI – Istituto Superiore Calabrese di Politiche Internazionali, in collaborazione con il Corso di laurea in Filosofia e Scienze della Comunicazione e della Conoscenza dell’Università della Calabria 
Scadenza 1° novembre 2009 
Si veda il sito

Master I livello in ‘Studi sull’immigrazione e politiche per i migranti
Facoltà di Scienze Politiche dell’Università degli Studi di Macerata in collaborazione con il Consorzio Universitario Piceno, Provincia di Ascoli Piceno – Assessorato alla Formazione Professionale e alle Politiche Attive del Lavoro, alle Politiche Sociali e all’Immigrazione, Regione Marche – Assessorato ai Servizi Sociali e Immigrazione 
Scadenza 5 novembre 2009 
Si veda il sito

Corso per Mediatori Internazionali di Pace “Bertinoro 2009”
Mediatori di Pace è frutto della collaborazione fra ALON-GAN FC (Associazione Locale Obiezione e Nonviolenza – Gruppo di Azione Nonviolenta Forlì-Cesena) e Pax Christi Faenza 
il corso si terrà dal 26 al 29 novembre 2009 
Scadenza 7 novembre 2009 
Si veda il sito

Master in ‘Fundraising per il Non profit e gli Enti pubblici’
Università di Bologna 
Scadenza 1° dicembre 2009 
sito

Master in ‘International Relations’
Università Cattolica del Sacro Cuore, Milano 
Scadenza 4 dicembre 2009 
Si veda il sito

Master in ‘International Cooperation and Development’
Università Cattolica del Sacro Cuore, Milano 
Scadenza 4 dicembre 2009 
Si veda il sito

Master in ‘Diplomazia e politica internazionale’
Università di Bologna 
Scadenza 23 dicembre 2009 
Si veda il sito

Master II livello in ‘Migrazioni e cooperazione internazionale’
Università di Bergamo 
Scadenza 11 gennaio 2010 
Si veda il sito

fonte: http://www.balcanicooperazione.it/

SVE Servizio Volontario Europeo con AFSAI

AFSAI di Roma, www.afsai.it, cerca quattro volontari per progetti SVE Servizio Volontario Europeo:
•    un volontario con meno di 25 anni per un progetto SVE in Finlandia (zona rurale), sui temi natura, ambiente, animazione in un campo di rifugiati; 5-6 mesi dal 15 novembre 2009;
•    tre volontari per un progetto SVE in Finlandia (Arad), sui temi: sociale, salute, giovani/bambini; 7 mesi dal 15 novembre 2009.
Per partecipare inviare la candidatura in inglese a sve@afsai.it entro il 24 ottobre 2009.

fonte: www.eurocultura.it

Volontari in festa!

Al Forum del Volontariato cento associazioni pronte ad incontrare cittadini. Teatro, musica, ambiente, cultura, laboratori educativi

Il volontariato scende in piazza e si racconta, con la voglia di “contaminare” i cittadini, diffondere la cultura della solidarietà e del dono. Sarà una vera e propria festa quella che animerà a Lecce Piazza S. Oronzo per l’intera giornata di sabato 10 ottobre in occasione de “Il volontariato al centro”, III Forum provinciale del volontariato organizzato dal Centro servizi volontariato Salento in collaborazione con il Comune di Lecce. Dopo l’appuntamento del 2 agosto a Tricase, è Lecce dunque ad ospitare l’edizione autunnale del Forum, con cento associazioni di volontariato pronte a farsi conoscere con le iniziative in Piazza e negli stand. Si entrerà nel vivo della festa fin dalla mattina, con le attività dedicate ai bambini e ai più giovani: si riverseranno in Piazza ben cinquecento studenti delle scuole del territorio che saranno coinvolti da spettacoli di giocoleria e balloon art, rappresentazioni teatrali, laboratori educativi, simulazioni di soccorso delle Protezioni civili, burattini. “Non è una vetrina, ma una vera e propria contaminazione – sottolinea Luigi Russo, Presidente del Csv Salento – Se c’è un ambiente di vita del volontariato è proprio quello dell’agire, come abbiamo ribadito anche nella scorsa edizione. E il Forum è questo, è l’azione volontaria che scende in piazza e coinvolge i cittadini con i suoi agiti, i laboratori e il ‘fare’ “.

“Robinhoodpuntonet”: un libro per parlare ai ragazzi di solidarietà

Molto atteso l’incontro con l’autrice Simona Ruffini (ore 10.30 Chiostro Palazzo dei Celestini) che presenterà il libro per ragazzi “Robinhoodpuntonet”, con forti assonanze con alcuni temi chiave del volontariato, la solidarietà, l’alterità, la diversità come alternative alla logica del profitto e dell’indifferenza. Da segnalare anche, nell’ambito degli spettacoli teatrali, “Il paese del sorriso”, una rappresentazione dell’associazione Admo pensata per parlare ai più giovani con il linguaggio giusto di un tema delicato come la donazione del midollo osseo. Nel pomeriggio spazio alla musica, con concerti, jam sassion, street band, artisti di strada. L’orchestra di percussioni “Bandita” percorrerà le strade del centro storico esibendosi in colorate, coinvolgenti e acrobatiche performance musicali, e la staffetta lascerà il posto ai “Corribanti” che trascineranno i partecipanti nei ritmi incalzanti della pizzica salentina. E Piazza S. Oronzo sarà anche la base di partenza di una biciclettata lungo le piste ciclabili della città, promossa dall’associazione Cicloamici per sensibilizzare alla mobilità sostenibile.

Vieni in piazza? Porta un giocattolo per i bambini

Da non perdere alle 21 una passeggiata culturale nei luoghi storici di Lecce organizzata dal Gruppo speleologico ‘Ndronico, con la presenza dello studioso Gianni Binucci. Per l’intera giornata, inoltre, saranno allestiti degli spazi per la donazione del sangue con le associazioni Asdovos, Avis, Fidas e Fratres, l’esame audiometrico gratuito, la misurazione gratuita della pressione arteriosa e della glicemia. Di grande rilievo l’iniziativa “Dona il tuo gioco”, organizzata dal Centro servizi volontariato Salento per i bambini del reparto di oncoematologia pediatrica dell’ospedale Vito Fazzi di Lecce. Sarà possibile lasciare presso lo stand del Csvs giocattoli che verranno così donati ai bambini. E’ essenziale, date le esigenze particolari del reparto a cui saranno offerti i doni, che si tratti esclusivamente di giochi nuovi e che siano esclusi i peluches. Ad accompagnare la chiusura della festa serata a ritmo di swing in compagnia delle note maestre di Lugi Bubbico e della sua “Swing Big Band”, nata nel contesto della scuola di Jazz del Conservatorio Tito Schipa di Lecce.

per maggiori info: www.csvsalento.it

Volontariato, linee di indirizzo e finanziamento di progetti

Il ministero del Welfare ha definito le Linee di indirizzo per la presentazione di progetti sperimentali di volontariato per il 2009. Con la Direttiva del 30 luglio 2009, approvata dall’ Osservatorio Nazionale del Volontariato e pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 212, del 12 settembre 2009, le associazioni di volontariato, singole o congiuntamente, possono ottenere il finanziamento di progetti destinati allo sviluppo di servizi alla persona e alla comunità. La disponibilità finanziaria per l’erogazione dei contributi ammonta a 2.300.000 euro, di cui una percentuale (fino ad un massimo del 40%) è destinata a progetti realizzati a favore della popolazione della Regione Abruzzo, a cui possono partecipare sia organizzazioni della medesima Regione sia organizzazioni operanti in altre Regioni che prevedano però la realizzazione dei progetti con organizzazioni operanti nei territori colpiti dal sisma. La Direttiva definisce i requisiti per l’accesso al finanziamento: in particolare, l’accesso al contributo è rivolto alle organizzazioni costituite da almeno due anni, regolarmente iscritte nei registri regionali/provinciali del volontariato alla data di pubblicazione della Direttiva nella Gazzetta Ufficiale. Il formulario di presentazione del progetto deve pervenire entro e non oltre le ore 12.00 del 19 ottobre 2009 al seguente indirizzo: Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali – Osservatorio nazionale per il volontariato – Div. III Volontariato – Direzione Generale per il Volontariato, l’Associazionismo e le Formazioni sociali – Via Fornovo n. 8, pal. C – 1o piano – 00192 Roma. Il costo complessivo di ciascun progetto, a pena di inammissibilità, non deve superare l’ammontare totale di 50.000 euro.

Il terzo Forum del Volontariato arriva a Lecce

Il 9 e 10 ottobre prossimi a Lecce l’attesa manifestazione del volontariato salentino. Ottanta le associazioni partecipanti

thumbsSi aprirà all’insegna della riflessione l’edizione autunnale del terzo Forum Provinciale del Volontariato a Lecce prevista per il 9 e 10 ottobre prossimi.
“Inauguriamo le attività del terzo Forum provinciale del volontariato, nella sua versione autunnale, con un momento di riflessione allargata e di approfondimento, per andare alle radici più profonde della cultura della solidarietà”.
Così il presidente del CSV Salento Luigi Russo spiega le ragioni del convegno del prossimo 9 ottobre che focalizzerà l’attenzione sull’enciclica di Benedetto XVI “Caritas in Veritate”. Il convegno dal titolo “Sviluppo nella solidarietà. Il ruolo del volontariato”, a cui parteciperanno nomi illustri del panorama sociale ed ecclesiale italiani, si svolgerà presso l’aula consigliare della Provincia di Lecce, presso Palazzo dei Celestini alle ore 18.30 darà il via alle attività del Forum previste a partire da sabato10 ottobre in piazza S. Oronzo a Lecce.

Le attività del Forum prenderanno il via il 10 ottobre a partire dalle ore 9.30.
Ottanta associazioni di volontariato scenderanno in piazza per incontrare i cittadini, consolidare sempre più canali di comunicazione con il territorio e dare visibilità al lavoro costante e prezioso, ma spesso non visibile, di migliaia di volontari che ogni giorno si impegnano per la comunità.
Si concentreranno nella mattinata le iniziative dedicate ai più giovani, con giocoleria e ballon art, simulazioni di Soccorso delle Protezioni Civili, rappresentazioni teatrali messe in scena dai ragazzi delle scuole elementari e medie, laboratori sull’educazione alla cultura cinofila e dimostrazioni di Aikido.
Nel pomeriggio spazio alla musica, con concerti, jam sassion e street band, e agli artisti di stradache rallegreranno le vie del centro. E ancora, la biciclettataper sensibilizzare alla mobilità sostenibile, le esercitazioni di arrampicata su corda, la mostra-laboratorio di giocattoli realizzati dai ragazzi in Africa con materiali di recupero
Per tutta la giornata,inoltre, saranno allestiti degli spazi per la donazione del sangue e un punto di raccolta di giocattoli da donare ai bambini del reparto di oncologia pediatrica dell’ospedale Vito Fazzi di Lecce.

fonte: http://www.csvsalento.it

A tutto campi…

La stagione dei campi di volontariato del Servizio Civile Internazionale è nel pieno svolgimento e ci sono ancora parecchi posti disponibili.

Di seguito trovate una lista di alcuni campi che iniziano nelle prossime settimane e per i quali ci sono ancora disponibilità. La lista completa dei campi è disponibile su www.campidivolontariato.org

Per informazioni sulle modalità di iscrizione, potete consultare invece il nostro sito www.sci-italia.it
———————————-

Campi in Repubblica Ceca

Name: EXPEDICE NATURA (Brusov)
Code: CZ-DUH 6.4
Dates: 16/8 – 30/8
Free places: M/5 – F/6

Expedice Natura is an organisation running the camp site situated in the natural protected area in North Bohemian region in the area with Volcano Mountains (no volcano has been active for last few thousand years). Workcamp is taking place at the camp site, where summer camps for children are usually organised, surrounded by forest.
Work: Volunteers will maintain the buildings and surrounding area. Volunteers will also help with cleaning a natural reservation nearby, especially a forest. Work can be hard, experiences with manual work more than welcome!
Accommodation: In small huts, two people in each, showers and bathroom are in a separate building.
Others: Ticks and mosquitos can appear in this area, better to bring repelent.

———————————-

Campi in Macedonia

STRNOVAC ECO FARM
Campcode:MK-CID-6-2  
Begin: August 5, End: August 15, 2009
Topic: Environment

Located in the middle of a long valley 35 km (21 m) to the northeast of Skopje, Kumanovo is one of Macedonia’s larger cities. The city and its outlying villages exemplify Macedonia’s unique multi-ethnic blend, containing as they do Albanian, Roma, Serbian and Turkish minorities. Strnovac is a village in the area of Kumanovo. It is well-known by the village spa and springs and local farms.
Work: Volunteers will work on a local eco-farm, with assisting the farmers in the daily work on agricultural fields and farm animal care, depending on the requirements on the time of the year. This includes physical work on fields: carrying mows; seed or harvest crops; work on a dairy farm, milking and feeding the ships; or assisting in the kitchen and cooking for the people on the farm.
Study: Volunteers will have opportunity to learn about traditional production of cheese and food preservation.
Accommodation: Volunteers will be accommodated in a big house, that’s on the farm. The house has its functional kitchen so the volunteers will cook themselves
Terminal/Region: Kumanovo, north Macedonia
Number of Volunteers: 5

———————————-

Campi in Svizzera

CH-SCI 11.04 – TRANSIT CENTRE FOR REFUGEES (Volketswil)
Description: KIDS
Refugees who apply for asylum in Switzerland have to live in so called “Transit Centres” for about 6-12 months. During this time their life is dominated by waiting and uncertainty about their future. They are not sure if they can stay or if they have to leave the country and they are not given a working permission.
In the transit centre of Volketswil are living around 100 people, among them families with children. The aim of this camp is to organise activities with and for them and to spend an interesting and joyful time with the asylum seekers. The workcamp will take place during the school holidays so the children will be very happy to have you there to organise activities for them.
Work: activities with the adults, teenagers and children of the centre.
Study: Refugees, asylum seekers
Accomodation: an apartment in the transit centre
Qualification: high motivation, ability to take responsibility and doing something on your own initiative. Creative people with artistic and/or manual skills are very welcome.
Date start: 02/08/2009
Date end: 15/08/2009
Number of volunteers: 8-10
 
CH-SCI 1.03 – WITH ASYLUM SEEKERS ON TOUR (Wienacht)
Description: EDU
The asylum seekers centre Alpenblick is located in a village called Wienacht in eastern Switzerland with a nice view on Lake Constance and the Alps. Some 6 to 8 asylum seekers of the centre will construct their own bikes this summer and learn to drive it. When you arrive, they will be ready to join in for two weeks bike-tour. You will lodge on different official camping-sites, teach the asylum seekers German language-skills in the mornings and organise some leisure-time activities in the afternoons.
Work: Education, animation
Accomodation: Tents
Language: Camp-Language: German (good oral skills), motivation letter in German requested.
Region: Lake Constance
Date start: 02/08/2009
Date end: 15/08/2009
Number of volunteers: 6-12

———————————-

Campi in Olanda

ADM Leeft Westhaven
sci code: NL-VIA 6.2
starting /ending dates: 23/08 – 06/09
free places for males/females:  males: 1

In the port and industrial complex of Westhaven, the squatted terrain of ADM is a last bastion of free culture and nature which the municipality wishes to destroy in order to expand the commercial port.The aim of the project is to show people how important the existance of ADM is. Work will consist in mapping the different life-forms, building an observation hut, some renovation work in the kitchen and showers.Study part concerns non- violent resistance and
the protection of free/green spaces, squatting and Amsterdam’s ‘alternative history. Accomodation is primitive.

———————————-

Campi in Islanda

IS – SEEDS 6.40 Reykjavík City & SEEDS Green Days 2009  (10/08 – 23/08)
Free for female: 2
Free for male: 3

WORK/PROJECT: SEEDS volunteers in this project will be part of the Reykjavík City & SEEDS Green Days in the Icelandic capital! This project focuses on raising awareness among participants, local citizens, organisations, authorities and other urban actors to improve the environment’s quality and our use of resources by changes in
behaviour.
The project will last for 2 weeks: in the first week, the group will prepare the public open campaigns and activities for the second week.
Examples of the actions include theater plays in the streets of the city, critical masses, presentations, workshops, invitation of guest experts and lecturers, etc. Diverse issues will be of focus: Climate
change, waste management, responsible consumption, energy dependance, transportation and “My Reykjavík”.
Volunteers shall be prepared for flexible time schedule (like for evening & weekend campaigns). Additional work performed by the volunteers may be done for the city of Reykjavík; working on the public recreational areas of town; and it would include the green areas and parks of the city.

IS – SEEDS 6.41. Viðey island & Culture night in Reykjavík      (18/08 – 01/09)
Free for female: 2
Free for male: 3

WORK/PROJECT: Volunteers will be living and working on the island of Viðey by Reykjavík. The group will mainly work on the preparations for the lighting of the Imagine Peace tower on the island; which is an outdoor work of art conceived by Yoko Ono in memory of John Lennon.
Diverse tasks will be done as coastline cleaning, maintenance and marking of hiking paths or bicycle trails, putting up of signs in noteworthy places; as works on common and green recreational areas, gardening and painting works, etc.
The artwork was dedicated to John by Yoko at its unveiling on Oct. 9 2007, Lennon’s 67th birthday. It symbolizes Lennon’s and Ono’s continuing campaign for World Peace, which began in the 1960s. The tower is composed of a tall shimmering tower of light that  will appear every year and be visible from Oct. 9 (John’s birthday) until December 8 (the anniversary of his death). In addition, it will illuminate from Winter Solstice (Dec. 21st – 28th), on New Year’s Eve (Dec. 31st) and the first week of spring (March 21st -28th). It is lit from 2 hours after sunset until midnight, and until dawn on New Year’s Day. http://imaginepeace.com/news/imagine-peace-tower

———————————-

Campi in Ucraina

UA-SVI 6.2  MYKHAILIVSKA ZILINA (Sumy region) 14/08-28/08
free places for male – yes
free places for female – yes
Description: ENVI, MANU
Mykhailivska zilina natural reserve exists since 1928. The reserve presents unique piece of virgin steppe, with total area of 220 hectares. Despite protected status of the area, some changes are happening in the reserve due to its small territory and influence of the neighboring environment. It is planned to expand the territory of the reserve with additional 800 hectares, which are divided from the protected area with artificially planted forest. During the project, it is planned to remove artificial forest and renew the natural spring, which is blocked by two dams.
Work: removing the dams and cleaning the spring, removing trees and bushes as not natural representatives of fauna for this area, and which provide negative influence on the steppe.
Study part: about steppe and local nature, about history of the reserve. Excursions around the region: to Sumy, regional museums, historic churches in Putivl and  Okhtyrka, activities with people from neighboring village.
Accommodation: In the tents, in field conditions. Kitchen and sanitation facilities are available, volunteers will cook for themselves. Bring a sleeping bag.

UA-SVI 9.1 JEWISH CEMETERY (Chernivtsi) 
10/08-24/08
free places for male – yes
free places for female – no
Description: HERI, RENO, MANU
Chernovtsy is a regional center in Western Ukraine, along with Lviv is considered to be cultural center of Western Ukraine. The city has rich history and cultural background (in different periods it was part of Turkish Empire, Austrian-Hungarian Empire and Romania, the city is called ‘little Vienna” or “European Alexandria” because of its rich cultural and historic backgrounds), and very multi-national community – according to population census in 2001 65 different nationalities are living in the city. One of the biggest ethnic groups is Jewish, and before 2nd World War Jewish minority was playing important part in the life of the city. One of the traces left by Jewish group is a cemetery from 19th- first half of 20th century, which has many tomb stones made by famous artists. During 2nd World War Jewish population suffered terrible losses at the hands of the Nazis and those who survived the war, mostly emigrated.
The cemetery is in abandoned state, bushes and weeds destroy the monuments. It is planned to contribute to renovation of the cemetery by cleaning one of its parts with volunteer efforts.
Work: cleaning up territory of the cemetery from weeds and bushes, preparing for paths to be renovated with pebbles or cement, installing information signs about the cemetery.
Study part: about culture and history of the region and city, specifically about different ethnic groups and Jewish group.
Accommodation: in the students’ dormitory. Volunteers will cook for themselves. Bring a sleeping bag.

———————————-

Campi in Perù

Name: Cultivo de alimentos en poblaciones rurales tradicionales.
SCI code: CIESCU-PERU
Starting/ending dates: 10 august a 10 de september 2009 or 10 september to 10 octubre.
Free places for males/females: 05 persons males / females
Description: participar en el proceso de cultivo de alimentos para la supervivencia de familias muy pobres en el pueblo de Willaq ubicado en el distrito de Alca, provincia La Unión, región Arequipa. Diariamente trabajará en las tierras agricolas de las familias y en actividades que la comunidad ha programado. Participará también con niños en la escuela enseñando matemática, idioma inglés o francés, teatro, juegos, futboll, etc. Convivirá con las familias. Idioma: español nivel medio y básico. El viaje desde la ciudad de Lima hasta la ciudad de Arequipa dura 1:15 hrs. en avión. Desde Arequipa a la zona de proyecto se viaja en bus durante 12 hrs. El clima es templado, durante el día hay intenso sol y en las tardes y noches la temperatura disminuye hasta 14 grados.