Archivi tag: salento

PALASCìA | l’informazione migrante

Era il 1° marzo 2010…sono passati una decina di giorni dall’uscita della prima rivista interculturale salentina 

“Palascìa_l’informazione migrante”. 

Niente è casuale. Palascìa ha giocato sulla ricorrenza del numero ordinale “prima/o”, così, il quadrimestrale d’intercultura è stato presentato e distrubuito a Lecce proprio in occasione della prima giornata internazionale dello sciopero dei migranti. Il progetto editoriale, ideato e realizzato da Métissage Società Cooperativa Sociale  vincitrice del Bando Principi Attivi 2008 della Regione Puglia, si propone di offrire spunti e nuovi stimoli connotando così il Salento come autentico luogo di accoglienza e di scambi.

Palascìa è il faro di capo d’Otranto, simbolo del Salento, punto più a est d’Italia, primo bagliore segno di terra promessa dell’immigrazione salentina: indiscutibilmente simbolo delle mille convivenze della nostra Regione. La rivista “Palascìa_l’informazione migrante” si propone di dar voce alle comunità di stranieri presenti sul territorio, di offrire spunti di riflessione e possibilità di scambio culturale tra i nativi e i migranti. La rivista, inoltre, dedicherà ampio spazio ad articoli in lingua straniera per contribuire non ad un generico quanto improbabile incontro, ma, ad un impegnativo dialogo tra individui portatori di culture all’interno di contesti sociali e politici concreti.

Palascìa vuole essere, quindi, uno strumento d’informazione, approfondimento e riflessione per affrontare i processi di métissage -mescolanza, scambio, contaminazione- che si formano spontanei nelle interazioni sociali.
 
 Ogni numero della rivista tratterà tematiche utili al confronto e alla crescita per l’intera comunità. Inoltre, i dossier, allegati approfondiranno problemi attuali. Ci sarà poi una sezione dedicata alle informazioni: dai numeri utili agli orari di ricevimento dei principali uffici, oltre ai bandi istituzionali che mirano ad incentivare l’attivismo. Spazio anche all’arte e alla cultura con le rubriche e con il wall che, nasce staccabile per diventare parte dei luoghi in cui viviamo.
Il primo numero, dal titolo “Siete voi il nostro futuro”, propone un viaggio nella Puglia migliore delle politiche giovanili regionali, fornendo una carrellata sui progetti vincitori del bando Principi attivi; e poi un dossier sul lavoro che affronta e smantella una questione molto abusata e basata su un luogo comune falso e discriminatorio secondo cui “Gli immigrati ci rubano il lavoro?”.  All’interno anche un bando di concorso per riscoprire il gusto della narrazione per bambini “Il mondo racconta”, uno spazio dedicato al terzo settore salentino e alle realtà associative dei migranti, le news della cooperativa Mètissage, tante storie da conoscere e i preziosi contributi di Tonio Dell’Olio e Mauro Biani.
Palascìa_l’informazione migrante è in distribuzione gratuita nei punti in vista della città oppure può essere richiesta inviando una mail alla Mediatrice Interculturale Rosa Leo Imperiale rosisalentu@yahoo.com 
Prenota anche tu la tua copia!
Annunci

A Sannicola la Marcia dei Diritti per difendere l’Art. 3 della Costituzione

marcia dei diritti
“La Marcia dei Diritti” è una manifestazione è organizzata dall’Associazione culturale “Hey that’s amore” di Galatone e dal Comune di Sannicola;

Il ritrovo è fissato domenica 31 gennaio 2010 a Sannicola (Lecce) in Piazza della Repubblica alle ore 15.00.

I diritti che “avranno titolo” a sfilare e a parlare in questa marcia sono sono cinque. Ciascun diritto sarà rappresentato, “illustrato” e “animato” da un gruppo o associazione o partito e avrà un colore caratteristico per tutta la manifestazione. Nella stessa piazza, dopo la marcia, ci sarà la perfomance di gruppi musicali ed artisti che, gentilmente, hanno dato la propria adesione e disponibilità alla causa;

Dopo i saluti di Sebastiano Grasso, Presidente dell’associazione “hey that’s amore” e Pippi Nocera, Sindaco di Sannicola, interverranno nell’ ordine:

1) diritto all’orientamento sessuale, alle unioni civili e all’uguaglianza di genere;
PORTAVOCE: DEPUTATO, ANNA PAOLA CONCIA
COLORE: ROSA

2) diritto al lavoro e all’ uguaglianza sociale;
PORTAVOCE: CONSIGLIERE REGIONALE, PIERO MANNI
COLORE: ROSSO

3) diritto all’ istruzione;
PORTAVOCE: PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEGLI STUDENTI DELL’ UNIVERSITA’ DEL SALENTO, FRANCESCO MAZZOTTA
COLORE: GIALLO

4) diritto alla salute;
PORTAVOCE: PRESIDENTE DELLA LILA LECCE, SIMONA CLEOPAZZO
COLORE: BLU

5) diritto all’ integrazione;
PORTAVOCE: PRESIDENTE ASSOCIAZIONE CTM ONLUS, EMANUELA GIANNONE
– integrazione dei disabili
PORTAVOCE: RAPRESENTANTE DI MOVIMENTO EUROPEO UGUALMENTE ABILI, GIUSEPPE SPAGNOLO
COLORE: VERDE

Si ringraziano le tante associazioni, i movimenti, i partiti e i singoli cittadini che, a vario titolo, hanno assicurato la propria adesione alla manifestazione ( e che sono riportati in calce) e quanti lo faranno nei prossimi giorni.

Evento Facebook
Continua a leggere

Raccontandovi ‘Movimenti di Strada’ e IADI: un evento a Maglie (Lecce)

Martedì 12 gennaio 2010 presso l’Auditorium Cezzi di Maglie (Lecce) si terrà l’evento “Raccondandovi ‘Movimenti di Strada’ e IADI“, un mix di iniziative di intrattenimento che vanno a concludere un progetto che nei mesi scorsi ha interessato diversi comuni del Salento.

Al Cezzi saranno di scena un reading teatrale (Artò Teatro e altri), proiezioni di audiovisivi documentaristici (Phase35), riflessioni collettive e a margine della serata DJ set, concerto in acustico (Coolplex trio), artisti di strada, installazioni (compresa una Fiat 500 in polistirolo realizzata nel Salento) e buffet con ingresso libero.

MdS & IADI rappresenta una serie di progetti di prevenzione primaria delle tossicodipendenze del Piano di Zona di Maglie. In particolare, MdS è un laboratorio creativo che va dalla prevenzione alla promozione della creatività giovanile, mentre IADI è un percorso scuole per giovanissimi: tante voci per un’unica richiesta: l’ascolto.

Continua a leggere

Una maglia contro l’AIDS. Concorso e sfilata a Lecce

CONCORSO/SFILATA UNA MAGLIA CONTRO L’AIDS
il 20 dicembre dalle 16,00 alle 23,00 presso le Officine Cantelmo di Lecce

In collaborazione con ISTITUTO CORDELLA e L.I.L.A.

Nel corso di una sfilata di moda saranno presentati i lavori partecipanti ad un Concorso per la realizzazione di t-shirt e abiti a tema a cura degli allievi dell’Istituto Cordella e degli Istituti di Moda della provincia di Lecce. Le maglie saranno esposte, indossate, sfilate e vendute all’asta per la raccolta fondi da parte della Lila di Lecce. I messaggi dipinti/lavorati/stampati sulle maglie verteranno sul tema della prevenzione o della solidarietà alle persone sieropositive. Le maglie saranno giudicate da una giuria composta da esperti di comunicazione, stylist, prevenzione. Il vincitore sarà premiato con una targa di partecipazione.

Concorso Musicale: “Fuori dalle Cantine”

L’emittente radiofonica Mondoradio Tuttifrutti sta organizzando un concorso radiofonico tra gruppi salentini dal titolo “Fuori dalle cantine” previsto per la primavera 2010. “Fuori dalle cantine” nasce per dare spazio e visibilità ai numerosi gruppi musicali salentini. Ciascun gruppo partecipante può presentare il suo pezzo musicale durante la trasmissione dedicata all’evento. Il tutto si concluderà con un concerto finale in data e luogo da definire. Se siete interessati vi chiediamo di inviarci una demo all’indirizzo di posta elettronica fuoridallecantine@libero.it

Per maggiori informazioni, visitate il blog: fuoridallecantine.blogspot.com

 

I contatti di Mondoradio:

www.mondoradio.net

tel.0833546072

e-mail: mondoradio@mondoradio.net

Premio di laurea «LecceDonna 2009»

LECCE – Al via la terza edizione del Premio di laurea «LecceDonna», destinato a studentesse dell’Università del Salento – Facoltà di Giurisprudenza – che abbiano svolto la tesi di laurea sul tema (non necessariamente come titolo) «Parità di trattamento e Pari Opportunità Uomo – Donna». La scadenza per la presentazioen delle domande è fissata al 16 novembre 2009.

Ecco il bando, indetto dall’Ufficio della Consigliera di Parità della Provincia di Lecce: Art.1
E’ indetto concorso pubblico per soli titoli destinato a studentesse dell’Università del Salento – Facoltà di Giurisprudenza – che abbiano svolto la tesi di laurea sul tema (non necessariamente come titolo) «Parità di trattamento e Pari Opportunità Uomo – Donna» per l’attribuzione di un Premio di laurea dell’importo di 2.500 euro. L’importo del premio è da considerarsi al lordo di qualsiasi ritenuta prevista dalle disposizioni di legge. Il premio verrà assegnato secondo criteri di merito.
Il premio è finalizzato al rimborso spese per uno stage da effettuare presso l’Ufficio della Consigliera di Parità per sei mesi, a partire dal 1 dicembre 2009 e con termine il 30 giugno 2010. Le tesi dovranno essere state presentate e discusse entro il 30 settembre 2009 e dovranno essere non antecedenti al 2006.
Art.2 – Per l’ammissione al concorso, alla data di pubblicazione del bando all’Albo Pretorio della Provincia di Lecce, è richiesto il possesso dei seguenti requisiti: laurea conseguita presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università del Salento; cittadinanza italiana o di uno degli Stati dell’Unione Europea; residenza in uno dei comuni della provincia di Lecce; non aver compiuto l’età di 32 anni.
Art.3 – La domanda di ammissione al concorso, redatta in carta semplice secondo lo schema allegato al presente bando (allegato A), deve pervenire entro il termine perentorio del 16 novembre 2009 e può essere presentata brevi manu o inviata a mezzo raccomandata postale con avviso di ricevimento a Provincia di Lecce Ufficio della Consigliera di Parità, via Umberto I n.13, Lecce. Per il rispetto del termine predetto, farà fede la data del timbro dell’Ufficio Protocollo nel primo caso e quella dell’Ufficio Postale accettante la raccomandata nel secondo caso. Nella domanda la candidata deve dichiarare, sotto la propria responsabilità ed a pena di esclusione, il nome e il cognome (le aspiranti coniugate devono indicare il cognome da nubile); luogo e la data di nascita; residenza attuale; cittadinanza; residenza alla data di pubblicazione del bando; possesso del titolo di studio richiesto dal presente bando ed il voto conseguito. La candidata può indicare il recapito eletto agli effetti del concorso. Alla domanda le aspiranti debbono allegare certificato di laurea; documentazione sopra riportata deve essere prodotta secondo una delle seguenti modalità: in originale; in copia conforme all’originale, ai sensi dell’art.18 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n.445, o dell’art.19 dello stesso Decreto e cioè mediante una dichiarazione, apposta sulla copia, attestante la conformità della stessa all’originale e da sottoscrivere in presenza del funzionario addetto oppure sottoscritta e presentata unitamente a copia fotostatica non autenticata di un documento di identità del sottoscrittore; copia della tesi. I requisiti devono essere posseduti dalle partecipanti alla data di scadenza del bando. L’Ufficio della Consigliera di Parità non assume alcuna responsabilità in caso di dispersione di comunicazioni dipendente da inesatte indicazioni della residenza e del recapito da parte dell’aspirante o da mancata oppure tardiva comunicazione del cambiamento degli stessi, né per eventuali disguidi postali o telegrafici non imputabili a colpa dell’Amministrazione stessa.
Non saranno prese in considerazione e pertanto escluse le domande prive della firma del candidato, le domande pervenute dopo la scadenza del termine innanzi indicato e quelle non redatte in conformità a quanto prescritto dal bando.
Art.4 – La commissione esaminatrice è composta dalla consigliera di Parità effettiva, il dirigente della Provincia dottor Luigi Amantonico, la delegata alle Pari Opportunità dell’Università del Salento, professoressa Marisa Forcina e dalla Presidente del Comitato Pari Opportunità dell’Università del Salento dottoressa Donatella Grasso.
Art 5 – La commissione esaminatrice ha il compito di assegnare il punteggio alle candidate ammesse in relazione al voto di laurea; formulare la graduatoria finale sulla base della somma dei punteggi calcolati per ogni candidata applicando i criteri indicati nell’articolo successivo.
Art.6 – La commissione dispone di un numero complessivo di 30 punti, di cui 10 da assegnare in base al voto di laurea, 20 in base alla tesi svolta
Relativamente al voto di laurea il punteggio sarà così attribuito: punti 10 per la laurea conseguita con votazione di 110/110 con lode; punti 8 per la laurea conseguita con votazione di 110/110-108/110; punti 6 per la laurea conseguita con votazione di 107/110- 105/110; punti 4 per la laurea conseguita con votazione di 104/110 – 100/110; punti 2 per la laurea conseguita con votazione di 99/110; in caso di laurea espressa in centesimi, la commissione effettuerà la conversione del punteggio proporzionalmente.
Art.6 bis – Il premio di laurea sarà attribuito secondo l’ordine della graduatoria. A parità di punteggio la candidata più giovane di età precederà nella graduatoria. Il premio di laurea che si renderà disponibile per rinuncia o per decadenza della vincitrice, potrà essere assegnato alla candidata risultata idonea nell’ordine della graduatoria. Alla vincitrice verrà data comunicazione scritta dell’assegnazione del premio. La vincitrice, a pena di decadenza, dovrà far pervenire alla Provincia di Lecce, entro il termine perentorio di dieci giorni dalla data di ricezione della predetta comunicazione, la dichiarazione di accettazione del premio di laurea.
In caso di rinuncia o interruzione dello stage, verrà meno ogni diritto alle somme dovute da questa Provincia, relative al periodo di tempo non trascorso.
Art.7 – Il premio di laurea è erogato come segue: 1^ rata di €.1.000,00 al termine del primo bimestre; 2^ rata di €.1.500,00 al termine dello stage.
Art.8 – Ai sensi del D.lgs 196 del 2003, si informa che i dati contenuti nella domanda saranno trattati esclusivamente per l’espletamento delle procedure relative all’assegnazione del Premio di Laurea di cui al presente bando, ivi compresi i necessari controlli, e che i diritti spettanti all’interessata sono descritti all’art.13 della stessa legge.
Per ulteriori informazioni rivolgersi all’Ufficio della Consigliera di Parità – via Umberto I – c/o Palazzo Adorno – Lecce – tel.0832/683453 – 0832/683212.
Per il ritiro di copia del bando e dello schema di domanda di partecipazione al concorso le interessate possono rivolgersi presso l’Ufficio della Consigliera di Parità, all’Ufficio Relazioni con il Pubblico – via Umberto I° – Lecce e agli Uffici Provinciali Decentrati di Casarano, Maglie e Tricase.
Il bando sarà esposto anche presso l’Università del Salento, i Comuni della provincia e i Centri per L’impiego. Il bando sarà pubblicato sui siti internet www.consparitalecce.itwww.provincia.le.it.

C’è il bando dell’ottava Mostra internazionale di Cinema del Salento

Prende il via l’VII Mostra internazionale «Salento International Film Festival», ed è già aperto il bando di partecipazione per l’edizione del prossimo anno, che si svolgerà dal 3 al 12 settembre 2010. Il Festival è dedicato al cinema indipendente internazionale – Concorso internazionale lungometraggi; Concorso internazionale documentari; Concorso internazionale cortometraggi realizzati dopo gennaio 2008.

Per poter partecipare alla selezione occorre spedire il film in dvd entro e non oltre il 5 maggio 2010. Ecco la domanda di iscrizione e il regolamento.