Archivi tag: gruppo

Contest fotografico “Fare Sud Insieme” | FONDAZIONE PER IL SUD

“Fare Sud Insieme”…è questo il nome del contest fotografico lanciato dalla Fondazione per il Sud per “raccontare” il Mezzogiorno e la sua gente.

L’iniziativa fotografica promossa dalla Fondazione è giunta ormai alla terza edizione…è un modo per raccontare un Meridione non scontato e positivo. Quest’anno poi il contest pone l’attenzione sul valore del fare insieme, del gruppo e della solidarietà. Il Sud Italia espresso dalle sue “energie migliori”, nella realtà dei fatti e con la quotidianità dei gesti. Scoprire, attraverso una foto, la bellezza del “fare le cose insieme”: in famiglia, a scuola, al lavoro, nello sport, nelle piazze, nel volontariato, nelle nostre comunità.

Le tradizioni e le feste in famiglia, il lavoro di gruppo, i riti e gli eventi di piazza e, in generale, tutti i momenti in cui è stato bello partecipare e fare qualcosa insieme ad altri per creare un valore comune: amici, colleghi, parenti, conoscenti e sconosciuti.
Uno spaccato d’Italia nel suo Meridione, con immagini per testimoniare la voglia di costruire insieme nel Mezzogiorno.

Selezioni di foto saranno pubblicate sul sito internet e sul Bilancio di Missione della Fondazione per il Sud e, grazie alla collaborazione con MArteLive, verranno proiettate all’interno degli eventi del festival multi-artistico rivolto ai giovani talenti.

L’iniziativa è gratuita e aperta a tutti.

E’ possibile inviare, entro il 15 aprile 2010, un massimo di 4 fotografie in formato digitale JPG (è preferibile una buona risoluzione grafica) all’indirizzo comunicazione@fondazioneperilsud.it.
Le e-mail devono essere accompagnate da nome e cognome dell’autore, località dello scatto, eventuale titolo e liberatoria sottoscritta per l’utilizzo ai fini non commerciali delle immagini e rispetto delle norme sulla privacy.
La mail deve essere accompagnata dalla Liberatoria per l’utilizzo della foto debitamente firmata. La liberatoria è scaricabile dal sito della fondazione www.fondazioneperilsud.it 

A tutti i partecipanti…buona fortuna!

 

I GAS – Gruppi di Acquisto Solidale

GAS_Gruppi_di_acquisto_solidaliCerchi un altro modo di fare la spesa? Gas-ati! I G.A.S. (Gruppi di Acquisto Solidale) sono gruppi di famiglie residenti nello stesso quartiere, o talvolta anche nello stesso condominio, che si auto-organizzano pereffettuare collettivamente i propri acquisti, entrando direttamente a contatto con in piccoli produttori della zona.

A differenza dei normali gruppi di acquisto, i GAS sono ispirati ai principi del consumo critico, di equità e solidarietà, della salvaguardia dell’ambiente. Pertanto essi scelgono quei produttori che possano garantire, oltre alla qualità, anche il minimo impatto ambientale, attraverso colture biologichevuoti e imballaggi a rendere, uso di materie prime locali. Inoltre gli aderenti ai GAS puntano sullasocializzazione e sulla condivisione, creando occasioni d’incontro che non siano limitate all’acquisto e alla spartizione delle merci, scambiandosi informazioni e conoscenze pratiche ecologiche da realizzare in comune (preparare i cibi in casa, darsi una mano con i lavori di ristrutturazione ecc…).

In pratica i gruppi, dopo aver raccolto informazioni sui produttori e avendo visitato le loro aziende, preparano una lista di beni per gli acquisti collettivi; ciascuna famiglia redige una sua “lista della spesa” che, aggiunta alle altre, costituisce un ordine da trasmettere ai produttori di riferimento. La merce viene poi suddivisa fra le famiglie e ciascuna paga la sua parte. Attraverso questa tecnica è possibile non solorisparmiare, acquistando prodotti più sani e di qualità, ma anche sostenere i piccoli produttori locali. Vi sono poi diverse forme di aggregazione: alcuni GAS si costituiscono in associazione, altri preferiscono non darsi un’organizzazione precisa.

Per comprendere meglio di che cose si tratta, noi di greenMe.it abbiamo raccolto la testimonianza diretta di Marcello Moresco di WikiGAS Genova: “A partire da una riflessione fatta insieme ad un gruppo di amici sulla vita e sul modo di “consumare” delle nostre famiglie, abbiamo deciso dare vita a un GAS e abbiamo cominciato a fare acquisti in modo diverso; – spiega – da allora mangiamo cibi più buoni e più sani, dedicando un po’ di tempo alla scelta di che cosa e da chi acquistare”.

Secondo Moresco, il vantaggio più importante che deriva dalla partecipazione a un GAS è sapere davvero cosa si mangia e si acquista, spendendo “il giusto” e avendo la consapevolezza che il denaro sarà impiegato secondo criteri di equità e giustizia. La positività di un’esperienza simile fa nascere delle riflessioni su come migliorare ulteriormente un mondo in continuo sviluppo come quello dei GAS: “partecipare a un gruppo di acquisto solidale è una possibilità per crearsi ‘in proprio’ un piccolo mondo economico più giusto e più equo, il quale, per forza di cose, è incommensurabilmente più disorganizzato del grande mondo economico tradizionale”. Per questi motivi “consiglio a chi sia interessato, piuttosto che entrare in un GAS già esistente, di farne nascere uno nuovo insieme alle persone che abitano vicino, che la pensano più o meno allo stesso modo e con le quali si è più in sintonia“.

Per chiunque volesse ricevere maggiori informazioni è possibile consultare il sito delle rete nazionale di collegamento dei GAS ed entrare in contatto con le persone che hanno già avviato o intendono avviare una concreta esperienza di condivisione nel pieno rispetto dell’uomo e dell’ambiente.

Simona Calissano

fonte: http://www.greenme.it

PROGETTO LILAYOUNG – Laboratorio di Comunicazione Sociale

  ACTION 1 – YOUTH FOR EUROPE

SUB-ACTION 1.2 – YOUTH INITIATIVES

PROGETTO LILAYOUNG

GRUPPO ZOI E L.I.L.A. LECCE

 Il Gruppo Zoi (Progetto) E La LILA Di Lecce Propongono Un Calendario Di Incontri Di Informazione DESTINATI A N. 20 Studenti Dell’università Del Salento Sui Temi Della Educazione Alla Sessualità Consapevole Delle Giovani Generazioni; Della Prevenzione Hiv/Aids E Malattie Sessualmente Trasmissibili (M.T.S.); Sulla Educazione Alla Salute.

 

Calendario Incontri

4 MAGGIO ORE 16,00/19,00 – PREVENZIONE PRIMARIA E SECONDARIA

DOTT. PIERPAOLO CONGEDO (LILA LECCE)
GIANCARLO CONDOLEO (LILA LAZIO)

 

5 MAGGIO ORE 16,00/19,00 – CARCERE E HIV – EVOLUZIONE DELL’AIDS

GIANCARLO CONDOLEO (LILA LAZIO)

 

6 MAGGIO ORE 16,00/19,00 – 20 ANNI DI COMUNICAZIONE SULL’AIDS

DAMIANO MAGGIO (LILA BARI)

SIMONA CLEOPAZZO (LILA LECCE)

 

7 MAGGIO ORE 16,00/19,00 – LABORATORIO DI REGIA PER REALIZZAZIONE SPOT

PHASE 35

    

GLI INCONTRI SI TERRANNO C/O ZEI SPAZIO SOCIALE
Corte dei Chiaramonte, 2 – 73100 Lecce.

Per iscriversi inviare una mail all’indirizzo info@lilalecce.it indicando il proprio Nome, Cognome, Corso di laurea e inserendo nell’oggetto della mail ISCRIZIONE LILA YOUNG.

Verranno accettate le prime 20 richieste (pervenute in ordine cronologico).

per Informazioni
Rita Pitardi E Gianluca Palma
0832/246800